Sono i più apprezzati sestanti di plastica attualmente prodotti, sia per qualità dei materiali impiegati che per bontà della lavorazione. Di questo genere di produzione viene qui proposto il modello le cui prestazioni ed il cui aspetto più s’avvicinano a quelli dei sestanti metallici; non essendo dotato di specchio intero ed illuminazione (elementi di utilità effettiva per lo meno discutibile in un siffatto strumento, ma presenti sul più costoso Mk25), rappresenta ciò che di più economico oggi si possa ottenere senza eccessive rinunce: p.e. l’EBBCO/ANTARES non per niente potrebbe costare circa la metà ed il Mk3 circa un quarto in confronto con il Mk15 qui proposto. Costruito dalla californiana Davis Instruments e diffuso da decenni in tutte le parti del mondo, si basa su di un’intelaiatura in materia plastica resistente al salino ed agli urti, caratterizzata da una soddisfacente indeformabilità ottenuta con l’uso di componenti adatti a tale scopo nonché della classica conformazione a tre cerchi con estese nervature; su questa struttura risaltano poi un’ottica particolarmente curata ed un nonio a tamburo di notevole precisione.

MODELLO DAVIS Mk 15

s.davis

Raggio del settore mm 178, con graduazione del lembo da -5° a +120° e
suddivisione di 1°
Specchi: mm 50×38 indice e mm 42×29 orizzonte
Filtri differenziati: 4 indice e 3 orizzonte
Cannocchiale galileiano 3×27 e tubo traguardo (campo visivo più ampio possibile)
Nonio a tamburo con scale di 1′ e 0,2′
Impugnatura in plastica sagomata ergonomicamente
Colore nero
Peso dello strumento kg 0,41
Cassetta in plastica: cm 25,3×22,4(30,0 con maniglia e piedini)x11,5